Area Penale: Assistenza alle persone con problemi di Alcol e Tossicodipendenza ristretti presso la Casa Circondariale di Varese

La Sede SerT di Varese da ca. 30 anni assiste le persone con problematiche di alcol-tossicodipendenza ristrette presso la Casa Circondariale di Varese. La procedura di lavoro da diversi anni è normata da un apposito protocollo d'intesa stipulato fra la Casa Circondariale di Varese e la ex ASL della Provincia di Varese.

La procedura prevede che il medico di guardia dell'Istituto Penitenziario, nel corso della prima visita, qualora il detenuto dichiari il proprio stato di tossicodipendenza e/o alcoldipendenza, previa acquisizione del consenso informato, disponga la raccolta di un campione di urine per la ricerca dei metaboliti delle principali sostanze di abuso e invii segnalazione formale alla Sede SerT di Varese, tramite fax.

Tutti i detenuti oggetto di tale segnalazione effettuano un incontro con il medico del Ser.T. che valuta lo stato di tossicodipendenza e/alcoldipendenza e l'eventuale sintomatologia astinenziale; se la segnalazione viene effettuata entro le ore 10,00 (entro le ore 9,00 nei giorni di Sabato, Domenica e festivi infrasettimanali) questa prima visita, in caso di effettiva necessità, potrà avvenire nella giornata stessa, in caso contrario entro le 24 ore.

L'équipe del SerT e limitatamente ai giorni feriali, garantisce

  • ove necessario una valutazione medica entro 24 ore dalla segnalazione,
  • interventi diagnostici dello stato di dipendenza necessari utilizzando gli strumenti ritenuti più idonei allo scopo (anamnesi tossicologica-esame obiettivo-valutazione astinenza, esame delle urine per la ricerca di sostanze stupefacenti, rilevazione del craving, ecc.)
  • trattamenti terapeutici con farmaci sostitutivi, sintomatici o antagonisti che si rendano necessari.

Nel caso in cui il detenuto tossicodipendente e/o alcoldipendente, all'ingresso in Istituto, abbia in corso un programma terapeutico socio-riabilitativo individualizzato o un programma farmacologico con impiego di farmaci sostitutivi, lo stesso dovrà proseguire, previa contestuale verifica dello stesso con i servizi competenti, suo aggiornamento e sua eventuale modifica.

L'équipe della Sede SerT di Varese garantisce l'approvvigionamento dei farmaci sostitutivi (metadone cloridrato, buprenorfina cloridrato, acido gamma idrossibutirrico), sintomatici, antagonisti e avversivanti (naltrexone, disulfiram) per il trattamento della sindrome astinenziale della tossicodipendenza e/o alcoldipendenza.

Relativamente all'assistenza sanitaria l'équipe della Sede SerT di Varese garantisce la presenza di un Infermiere Professionale da lunedì a giovedì e di un Medico il venerdì e in altri giorni della settimana quando fosse necessaria; il sabato, la domenica e nei festivi infrasettimanali la copertura sanitaria con un Medico e un Infermiere Professionale è garantita da una rotazione di tutti gli operatori sanitari della Unità Operativa.

In collaborazione con gli operatori socio-sanitari dell'Istituto Penitenziario l'equipe del SerT garantisce inoltre al detenuto tossicodipendente e/o alcoldipendente la valutazione multidisciplinare finalizzata alla individuazione del programma terapeutico personalizzato.

Interventi psico-socio-riabilitativi

Le tipologie di intervento psico-socio-riabilitativo che il SerT effettua nei confronti dei tossicodipendenti ristretti in Istituto possono riguardare:

  • colloqui di segretariato e presa in carico sociale;
  • colloqui psicologici di sostegno, motivazionali e di valutazione/diagnosi finalizzati all'individuazione del programma terapeutico;
  • gruppi psico-socio-sanitari;
  • contatti con le associazioni di volontariato, con gli avvocati, con i famigliari e incontri periodici con l'U.E.P.E. al fine dell'individuazione di un programma terapeutico personalizzato per il soggetto.

L'assistenza psico-sociale è garantita da una apposita équipe trasversale che coinvolge tutte le Assistenti Sociali della U.O. e un Dirigente Psicologo della Sede SerT di Varese, presenti in Istituto per il tempo necessario.

Ai fini dell'elaborazione e attuazione del programma terapeutico e socioriabilitativo da predisporre per il detenuto tossicodipendente, gli operatori dell'équipe del SerT acquisiscono informazioni cliniche presso i SerT di provenienza dello stesso nonché da strutture pubbliche e private che lo abbiano avuto in carico o conosciuto, favorendo un lavoro di rete tra le diverse Istituzioni.