Comitato Etico

Aspetti Economici

A partire dal 20/03/2017, gli importi a carico dei promotori industriali per la valutazione degli studi da parte del Comitato Etico dell’Insubria sono i seguenti:

  • per sperimentazioni cliniche interventistiche per le quali sia richiesto Parere Unico o per le quali una delle strutture sanitarie afferenti al Comitato Etico dell’Insubria risulti centro coordinatore: € 5.000,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00). In caso di ulteriori centri partecipanti per i quali il parere venga richiesto contestualmente: € 3.000,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00) ciascuno;
  • per sperimentazioni cliniche interventistiche per le quali sia richiesto accettazione/rifiuto di Parere Unico o per le quali una delle strutture sanitarie afferenti al Comitato Etico Dell’Insubria risulti centro satellite: € 4.000,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00). In caso di ulteriori centri partecipanti per i quali il parere venga richiesto contestualmente: € 2.000,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00) ciascuno;
  • per studi osservazionali: € 3.000,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00). In caso di ulteriori centri partecipanti per i quali il parere venga richiesto contestualmente: € 1.500,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00) ciascuno;
  • per emendamenti sostanziali agli studi già autorizzati: € 1.000,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00). In caso di ulteriori centri partecipanti per i quali il parere venga richiesto contestualmente: € 500,00 (+ Imposta di Bollo € 2,00) ciascuno;

Resta inteso che sperimentazioni proposte da associazioni scientifiche italiane e/o internazionali senza fini di lucro non saranno gravate da alcun onere economico.

Il pagamento deve essere effettuato contestualmente all'invio al C.E. della documentazione relativa allo studio o all'emendamento sostanziale, e deve riportare nella causale codice/protocollo di studio e Sperimentatore/Unità Operativa).

Il versamento va indirizzato all’ASST dei Sette Laghi, tramite bonifico bancario così intestato:

  • BANCA INTESA SANPAOLO SPA
    Filiale di Varese
    IBAN: IT 75 O030 6910 8101 0000 0046 111
    BIC: BCITITMMXXX
  • oppure:
    Banco Posta IT 70 H 07601 10800 000018458216
    C.C.P. 18458216

Eventuali Enti Pubblici promotori di studi profit dovranno invece effettuare i pagamenti presso la Tesoreria Unica Banca d'Italia – IBAN: IT38Q0100003245138300319704

Nota per le successive fatturazioni relative a studi che si svolgeranno in centri dell’ASST dei Sette Laghi:
i compensi dovuti, in base al numero di pazienti arruolati e alle attività svolte, dovranno essere conteggiati da parte del Promotore semestralmente e comunicati all'ASST entro il mese successivo per l'emissione della relativa fattura.