Comunicati stampa

FORMAZIONE CHIRURGICA DI ECCELLENZA A VARESE

Dopo il successo decretato fin dalla prima edizione inaugurata nel 2001, nell'edizione di quest'anno,che vedrà la partecipazione di oltre 600 partecipanti provenienti da 64 differenti nazioni, viene riproposto - con alcune sostanziali novità - il “Mil

La nona edizione di “Milano Masterclass” si terrà a Milano dal 24 al 28 Marzo 2017 nella prestigiosa sede del quotidiano finanziario “Il Sole 24 Ore”, nella sala conferenze progettata dall’archistar Renzo Piano.L’evento si inserisce nell’ambito delle iniziative formative promosse dalla Struttura di Otorinolaringoiatrica dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale dei Sette laghi di Varese, diretta dal Prof. Paolo Castelnuovo, ordinario di Otorinolaringoiatria all’Università dell’Insubria di Varese.

Le tecniche di chirurgia endoscopica endonasale, illustrate nel primo segmento diretto dal Prof. Castelnuovo, consentono al chirurgo che interviene nella regione naso-sinusale di curare la malattia con il massimo di precisione minimizzando il 'danno diretto per invasione', concetto alla base della cosiddetta “chirurgia mini-invasiva”. La chirurgia endoscopica rappresenta il gold standard per malattie estremamente diffuse quali la sinusite e la poliposi nasale, ma si è ormai affermata come trattamento di scelta – in mani esperte e in centri con tecnologie e infrastrutture adeguate – anche per particolari patologie tumorali della regione nasosinusale, dell’ipofisi e della base cranica. Nel corso dell’edizione 2017 di Milano Masterclass, verranno particolarmente approfondite le spettacolari evoluzioni chirurgiche degli ultimi anni, che hanno aperto orizzonti chirurgici e possibilità di cura inimmaginabili solo fino a pochi anni fa.

Il secondo segmento, diretto da Pietro Palma, è dedicato agli aspetti ricostruttivi ed estetici della rinoplastica, la regina delle procedure di chirurgia plastica facciale. Molto tempo è passato da quando la rinoplastica era considerata semplicemente l’asportazione della gobba o la rotazione verso l'alto della punta del naso. Rinoplastica ormai si declina al plurale, poiché esistono tante rinoplastiche per ogni viso del paziente. Nel corso dell’edizione 2017 di Milano Masterclass verranno messe a fuoco le peculiarità dell’analisi estetica e delle variazioni di tecnica operatoria specifici per età, sesso e radici etniche, tutti elementi fondamentali per ottenere risultati armonici e naturali.

Come nella precedente edizione, Milano Masterclass sarà preceduto da un Corso Internazionale di dissezione anatomica e tecniche chirurgiche avanzate del basicranio,che avrà luogo presso l’Ospedale di Circolo di Varese, con l’attiva partecipazione della Struttura di Neurochirurgia, diretta dal Prof. Davide Locatelli. Il corso di dissezione anatomica si svolgerà dal 21 al 23 marzo nel Centro “Head and NeckSurgery&ForensicDissectionResearch center (HNS &FDRc)” ubicato nei locali della Medicina Legale dell’Ospedale di Varese. 

Questo centro di Ricerca all’avanguardia, è stato fondato nel 2013 dal Prof. Paolo Castelnuovo e dal Prof. Mario Tavani ed afferisce al Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita dell’Università dell’Insubria, diretto dal Prof. Giovanni Bernardini. Il centro è impegnato nella ricerca e nell’innovazione tecnologica in campo chirurgico ed è attivo grazie al fondamentale impegno del Direttore Generale dell’ASST Sette Laghi, Dott. Callisto Bravi, e del Rettore dell’Università dell’Insubria, Prof. Alberto Coen Porisini. 

All’evento scientifico, che si terrà a Varese, parteciperanno medici provenienti da 18 paesi diversi, Brasile, Cina, Grecia, Marocco, Egitto, Arabia Saudita,Oman, Iraq e India, Russia, Pakistan, Polonia, Slovenia, Sud Africa, Spagna, Ucraina, Turchia e Italia. Si tratta quindi di una vetrina internazionale importante che vedrà l’Ospedale di Circolo di Varese e l’Università dell’Insubria al centro dell’attenzione della comunità scientifica internazionale. Le finalità di questo corso di dissezione sono quelle di trasmettere e condividere le conoscenze anatomiche, cliniche e chirurgiche di questo delicato e complesso distretto anatomico, alla ricerca di approcci chirurgici mini-invasivi che consentano il trattamento di patologie gravi come le lesioni che coinvolgono gli spazi nasosinusali, i compartimenti intracranici e l’orbita, minimizzando l’impatto chirurgico per il paziente. Per l’evento, sono attesi a Varese relatori d’eccezione provenienti dall’Italia e dall’estero come il Prof. Nicolai da Brescia, il Prof. Cappabianca da Napoli, il Prof Herman da Parigi, il Prof Tschabistcher da Vienna, il Prof Bernal-Sprekelsen da Barcellona, il Prof Stamm da San Paolo del Brasile, il Prof. Janakiram dall’Indiaed il Prof Anand da New York.

Questo importante evento didattico è frutto di una intensa collaborazione multidisciplinare realizzata negli ultimi 15 anni a Varese e che vede come fondamentali attori due Istituzioni cittadine, l'Ospedale e l'Università.

 

Varese, 20 marzo 2017