Comunicati stampa

Quasi 4mila nati nell’ASST dei Sette Laghi:

il calo delle nascite è la metà della media regionale.
“La nostra forza è il gioco di squadra”.
Commentano i dati il dottor Massimo Agosti e il prof. Fabio Ghezzi

L’ultimo vagito del 2017 e il primo del 2018 sono stati entrambi all’Ospedale di Tradate:  il 31 dicembre, alle ore 21.00, infatti, è nato Filippo Gassa, di Cairate, mentre questa mattina alle 8.50, sempre al Galmarini, è nata
Jabour Abrar, marocchina di Locate Varesino.

In totale, nel 2017, i nati nei tre punti nascita della ASST dei Sette Laghi sono stati 3931, con un calo di circa il 5 % rispetto all’anno precedente, un calo contenuto comunque, se si considera che la media regionale revgistra una diminuzione delle nascite intorno all’11%.

ll calo delle nascite del 5% registrato globalmente nel 2017 nell’ASST dei Settelaghi è ben al di sotto della media regionale, pari a oltre l’11%. Un riconoscimento importante della qualità del lavoro svolto dai reparti di Ostetricia e Neonatologia e Pediatria dei tre presidi ospedalieri. Ad infondere sicurezza alle mamme e ai papà credo sia soprattutto il fatto che nella nostra Azienda possono contare su un servizio completo, in grado di seguire tutte le gravidanze, dalle più semplici alle più complesse,  grazie anche alla presenza di una  Neonatologia con Terapia intensiva neonatale e un servizio di trasporto dedicato. Questa è l’ulteriore conferma che il lavoro di squadra e le sinergie che si sono create con la piena collaborazione dei tre reparti di Ginecologia Neonatologia e Pediatria di Varese, Tradate e Cittiglio sono la strada giusta per garantire un’assistenza adeguata alle mamme e ai neonati.” - commenta il Dott. Massimo Agosti, Direttore della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatria del Verbano e Direttore del Dipartimento Materno Infantile dell’ASST Settelaghi.

Un plauso va ai medici e alle ostetriche della nostra Azienda per l’eccellente assistenza fornita prima, durante e dopo il parto a quasi 4000 mamme nel 2017. Il rispetto della fisiologia del parto rimane una delle peculiarità dei tre presidi aziendali come dimostrato dal fatto che anche per quest’anno la percentuale più bassa di tagli cesarei in Lombardia è stata registrata a Tradate (considerando tutti gli ospedali lombardi) e a Varese (considerando quelli di terzo livello). Anche per l’ospedale di Cittiglio il lavoro svolto è stato enorme se si considera che da quando il reparto di ginecologia e ostetricia è parte integrante del reparto di Varese la percentuale di tagli cesarei è una delle migliori della Lombardia” spiega il prof. Fabio Ghezzi, Direttore della Ginecologia e Ostetricia del nosocomio Varesino, di quello di Tradate e di Cittiglio, nonché Direttore della Rete Integrata materno-infantile.  

 

 

Dati di dettaglio

per i tre punti nascita di Varese, Tradate e Cittiglio

 

 

Ospedale Filippo Del Ponte di Varese

ANNO

MASCHI

FEMMINE

STRANIERI

TOTALE NATI

           2017          

1350

1525

307

2875

2016

1540

           1465          

383

3005

 

ULTIMI TRE NATI del 2017

 

31 dicembre, ORE 16.24 FEMMINA EG 39+1 settimane  GR 2810, taglio cesareo; cittadinanza italiana. Comune di residenza Varese.

Consenso: autorizzano

 

 

31 dicembre, ORE 19.32 MASCHIO EG 38 settimane GR 3790, parto eutocico; cittadinanza italiana. Comune di residenza: Casale Litta

Consenso: non autorizzano

 

31 dicembre, ORE 19.58 FEMMINA EG 38+4 settimane GR 2580, parto eutocico; cittadinanza italiana. Comune di residenza: Biandronno

Consenso: autorizzano

 

                                                        

PRIMI TRE NATI del 2018

 

1 gennaio, ORE 9.12  FEMMINA EG 39+6 GR 2890 eutocico. Cittadinanza italiana. Comune di residenza Samarate.

Consenso: autorizzano

 

1 gennaio, ORE 9.45  FEMMINA EG 39+2 GR 3100 taglio cesareo. Cittadinanza italiana. Comune di residenza Vedano Olona.

Consenso: autorizzano

 

P.S. I neonati per i quali è stato fornito consenso sono i seguenti: Guzzi, Tenentini, Fisichella, Barbieri

 

 

 

Ospedale Galmarini di Tradate

ANNO

MASCHI

FEMMINE

STRANIERI

TOTALE NATI

2017

307

293

95

600

2016

343

299

            105

642

 

 

ULTIMI TRE NATI del 2017


30 dicembre Nanfara Samuele Emmanuel-  peso gr.2915 -italiano- Cislago-  parto eutocico. Genitori autorizzano.
30 dicembre Gozzi Mara Gabriele - gr 3560 -  italiano - Olgiate Olona - parto
distocico  con Vex. Genitori autorizzano.
31 dicembre ore 21.25 Gassa Filippo  - gr 3650 - italiano - Cairate - parto eutocico. Genitori autorizzano.

PRIMI NATO del 2018


1 gennaio, ore 8.50, Jabour Abrar (femmina)- peso gr 3630  - Marocco - Locate Varesino-
parto eutocico. Genitori autorizzano.

 

Ospedale Causa Pia Luvini di Cittiglio

ANNO

MASCHI

FEMMINE

STRANIERI

TOTALE NATI

2017

          223 (+ 1 MEF)

233

58

            456 (+ 1 MEF)

           2016

276

262

67

538

 

 

Ultimo nato 2017

 

30 dicembre, Roberto Spampinato, 4680 g, italiano, di Luino, parto eutocico. Genitori autorizzano.

 

Varese, 01 gennaio 2018